Golden Goose Redditch Reviews

Elisa, giovane donna muta, lavora in un laboratorio scientifico di Baltimora dove gli americani combattono la guerra fredda. Impiegata come donna delle pulizie, Elisa è legata da profonda amicizia a Zelda, collega afroamericana che lotta per i suoi diritti dentro il matrimonio e la società, e Giles, vicino di casa omosessuale, discriminato sul lavoro. Diversi in un mondo di mostri dall’aspetto rassicurante, scoprono che in laboratorio (soprav)vive in cattività una creatura anfibia di grande intelligenza e sensibilità.

Non rinuncia comunque al taglio secco ed autentico che lo rende piacevolmente ruvido ed enfatizza la sua convinzione. Ulteriore passo avanti, in teoria, arriva con la successiva tenue e smorta lovesong al bromuro assai curata negli arrangiamenti e nelle ombreggiature, in cui Arcuragi gioca a fare il Kozelek e si fa scortare da un violoncello. Ho scritto teoria perch si tratta forse di una canzone molto valida, ma per gustare la quale necessario essere davvero nella pi adatta disposizione d A questo punto il disco decolla, grazie ad una sequenza indovinata di tre ottimi pezzi.

Nominato all’Oscar come miglior attore protagonista, verrà però preferito l’italiano Roberto Benigni per La vita è bella.Nel 2002, vince un secondo e un terzo Emmy come regista e produttore della miniserie tv Band of Brothers (2001) che ha potuto vedere la luce anche grazie a Steven Spielberg, altro finanziatore del progetto e che con Hanks si divertirà a portare sul grande schermo Prova a prendermi (2001) con Leonardo DiCaprio e Christopher Walken e The Terminal (2004).Vincitore di un Golden Globe per la parte del naufrago di Cast Away(2000) per il quale sarà nominato anche ai BAFTA e agli ormai immancabili Oscar diventerà nel 2001 Vice Presidente dell’Academy, nonché produttore di pellicole quali Il mio grosso grasso matrimonio greco (2002), Una vita da formica (2006) e Un’impresa da Dio (2007). Suo unico e solo ruolo da cattivo è quello accanto a Paul Newman in Era mio padre (2002), poi interpreterà persino il suo avo Abramo Lincoln nel telefilm Freedom A History of Us (2003) con Kevin Kline.I fratelli Coen lo imporranno poi nel ruolo che fu del grande Alec Guinness in Ladykillers (2004), poi sarà accanto a Julia Roberts in La guerra di Charlie Wilson (2007) e a John Malkovich in The Great Buck Howard (2008). Protagonista dei successi Il codice da Vinci e Angeli e demoni entrambi diretti da Ron Howard, nel 2010 doppia per la terza volta Woody nel cartoon Toy Story 3 La grande fuga, mentre l’anno successivo incontra di nuovo Julia Roberts nella commedia L’amore all’improvviso.

Taggato con:

Lascia un commento